Consiglio Regionale del Piemonte

Vai ai contenuti

Il Comitato per la qualità della normazione e la valutazione delle politiche è un organismo paritetico ad alta valen za istituzionale, istituito dall’articolo 46 del Regolamento interno del Consiglio regionale in attuazione degli articoli 48 e 71, comma 1, dello Statuto, per migliorare la qualità della normazione, i processi decisionali e per consentire l’esercizio della funzione di controllo, intesa come verifica sull’attuazione delle leggi e sulla valutazione delle politiche regionali, dunque un aspetto della funzione di controllo a  carattere non ispettivo.

  1. Individua le esigenze conoscitive del Consiglio regionale inerenti la funzione di controllo di cui all'articolo 71, comma 1, dello Statuto.
  2. Esamina i progetti di legge che contengono al momento della presentazione norme finalizzate al controllo sull'attuazione delle leggi e alla valutazione degli effetti delle politiche regionali per l'esame e la proposta di eventuali modifiche.
  3. Formula proposte per l'inserimento nei provvedimenti legislativi di clausole valutative.
  4. Verifica il rispetto degli obblighi informativi stabiliti dalle clausole valutative nei confronti delle Commissioni e del Consiglio e ne esamina gli esiti.
  5. Promuove e coordina l'effettuazione di missioni valutative, di iniziative e di collaborazioni anche interistituzionali inerenti lo studio e la divulgazione degli strumenti di qualità normativa.
  6. Formula osservazioni e sottopone alle Commissioni e al Consiglio gli interventi che ritiene utili al miglioramento della qualità della normazione, alla manutenzione normativa e alla valutazione delle politiche.
  7. Chiede al Presidente del Consiglio di assegnare un progetto di legge alla Commissione consiliare competente per l'esame in sede legislativa, ai sensi dell'articolo 30 del regolamento interno.
  8. Esprime, su richiesta delle Commissioni permanenti, pareri relativi alle norme finalizzate al controllo sull'attuazione delle leggi e alla valutazione delle politiche regionali contenute nei progetti di legge. La richiesta di parere perviene al Comitato, unitamente agli atti utili all'istruttoria, non appena è delineato il testo per il seguito dell'esame in Commissione in modo tale da permettere un'adeguata istruttoria. Il Comitato esprime il parere entro venti giorni dal ricevimento della richiesta della Commissione consiliare.
  9. Cura la divulgazione ed i processi partecipativi connessi alle attività di sua competenza che sono definite di per se stesse di interesse del Consiglio regionale.

Convocazione

  • 14 novembre 2022 ore 12.00 (Incontro)O.d.g.
  • 14 novembre 2022 ore 13.00 (Ordinaria)O.d.g.
Direzione Processo Legislativo e Comunicazione istituzionale:
Fabrizio D'Alonzo
tel. 011 5757241
Fax: 011 5757287
email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.