In questa pagina:

En Fr De Es Pt Sq Ro Ch عربي

Consiglio Regionale del Piemonte

Torino, 1 dicembre 2010

AICCRE: Cattaneo nuovo presidente regionale

AiccreSi è riunito il 1° dicembre a Palazzo Lascaris il Direttivo regionale dell’Associazione italiana per il Consiglio dei Comuni e delle Regioni d’Europa (AICCRE) per l’approvazione del proprio bilancio e l’elezione del nuovo presidente.
Lo scambio di consegne è avvenuto tra il presidente uscente Davide Gariglio e l’attuale presidente del Consiglio regionale Valerio Cattaneo, che ha Aiccredichiarato: “Sono onorato dell’incarico conferitomi in un momento storico come quello attuale, che sta andando in direzione del federalismo. Inizia un percorso di riflessione anche per l’AICCRE che terrà la propria Assemblea nazionale nel marzo 2011. Il Piemonte potrà certamente dare il suo apporto di idee e di esperienze”.
Alfonso Sabatino, segretario regionale AICCRE, ha ricordato tra le attività dell’Associazione la promozione dei “gemellaggi, che hanno creato nell’Ue una rete di oltre 7.000 Comuni e altri Enti territoriali affratellati per agire insieme nella prospettiva di una Federazione europea costruita dalla base, per confrontare i problemi e le esperienze e sviluppare vincoli di amicizia e di concreta solidarietà sui piani economico, sociale e culturale”.
L’AICCRE è infatti un movimento politico e culturale che coordina le iniziative dei poteri regionali e locali per costruire l’unità politica europea in forma federale; assicura ai poteri locali e regionali, nei loro rapporti con le organizzazioni e le istituzioni europee, un servizio di informazione degli amministratori eletti e di assistenza in attività volte a utilizzare i programmi e i progetti previsti dall’Ue; promuove iniziative di reciproca conoscenza e di collaborazione. In Piemonte ha contribuito ad attivare circa 300 gemellaggi.